Progetti di ricerca

Attualmente il Dipartimento è sede di 

  • un unità locale del progetto PRIN 2020 “Advanced polyhedral discretisation of heterogeneous PDEs for multiphysics problems” (responsabile: A. Russo), 
  • un'unità locale del progetto PRIN 2022 "Singular Interactions and Effective Models in Mathematical Physics" (responsabile e PI nazionale: D. Noja).
  • un'unità locale del progetto PRIN 2022 “Advanced Space-TIme disCrEtization methods: theory, solvers and applications (ASTICE)” (responsabile: L. Mascotto),
  • un'unità locale del progetto Prin 2022 "Geometry of RAndom FIelds and Applications" (GRAFIA) (responsabile: M. Rossi)
  • un'unità locale del PRIN 2022 "Evolutionary Poisson Games: Theory and Applications" (responsabile: M. Pireddu)
  • un'unità locale del progetto PRIN 2022 “FREYA – Fault REactivation: a hYbrid numerical Approach” (responsabile: F. Dassi).
  • un'unità locale del progetto PRIN 2022 “Group theory and its applications” (responsabile: P. Spiga).
  • un'unità locale del progetto PRIN 2022 "Modeling, Control and Games through Partial Differential Equations" (responsabile: M. Garavello).
  • un'unità locale del progetto PRIN 2022 "Pattern formation in nonlinear phenomena" (responsabile: V. Felli).
  • un'unità locale del progetto PRIN 2022 "Effective quantum gravity" (responsabile: A. Tomasiello).
  • un'unità locale del progetto PRIN 2022 "The charm of integrability: from nonlinear waves to random matrices" (responsabile: G. Falqui).
  • un'unità locale del progetto PRIN 2022 "Interactions between Geometric Structures and Function Theories" (responsabile: S. Mongodi).

È inoltre stato l'istituto coordinatore del progetto H2020-MSCA-RISE 2017 IPaDEGAN ("Integrable Partial Differential Equations: Geometry, Asymptotics, and Numerics", coordinatore G. Falqui), approvato dall’EU nel 2017 per una durata di 4 anni a partire da gennaio 2018.

Tra i progetti che hanno avuto sede nel Dipartimento ricordiamo anche il progetto ERC-2015-CoG CAVE ("Challenges and Advancements in Virtual Elements", P.I. L. Beirão da Veiga), iniziato nel 2016 con una durata quinquennale e le unità locali di un progetto PRIN 2017 (responsabile L. Beirão da Veiga) e di 5 progetti PRIN 2015 in vari ambiti della matematica (responsabili: F. Caravenna, G. Guerra, S. Meda, G. Tessitore, T. Weigel). Quattro afferenti del Dipartimento sono stati membri di un ulteriore progetto PRIN 2015, di cui è responsabile V. Felli del Dipartimento di Scienza del Materiali del nostro Ateneo.